Crea sito

BISCOTTI SEMPLICI DA TE’ E COLAZIONE

10422114_1435027210135756_2986430755194240652_n

  • Oggi voglio condividere con voi una ricetta di biscotti che mi ha lasciato una mia amica.Questa ricetta nasce come zuccherini,biscottini a forma di anello che si usava nei matrimoni al posto dei confetti.
    Questi biscotti sono  molto semplici e facili da fare.E come al solito io ho fatto variazioni sul tema.
    INGREDIENTI:
  • 700 gr di farina
  • 350 gr di fecola di patate
  • 400 gr di zucchero
  • 100 gr di zucchero vanigliato
  • 20 gr di lievito per dolci
  • 4 uova medie

PROCEDIMENTO

Vi consiglio di mescolare all’inizio gli ingredienti in una ciotola capiente.. cosi non si rischia di perdere tutti gli ingredienti sul tagliere.Iniziamo a mettere tutte le farine e gli zuccheri. poi aggiungiamo il burro morbido a pezzetti e iniziare a mescolare con le mani e fare in modo che sia tutto sbriciolato. A questo punto aggiungere le uova e continuare ad impastare e quando è quasi amalgamato mettere l’impasto sulla spianatoia e impastare finchè non è omogeneo.Rimettere nella ciotola ,coprire e lasciar riposare. Ora potete fare le formine che più vi piacciono.. io ho preso dei pirottini piccoli di carta li ho foderati con un dichetto di pasta e ho formato dei cestini che poi ho farcito con della Nutella.. poi ho diviso l’impasto e in uno ho aggiunto del cacao e ho formato due striscioline di pasta li ho intrecciati e ho formato dei biscotti bicolori o abbracci.

DIiporre i biscotti su una teglia foderata con un foglio di carta da forno e cuocere a forno caldo a 170° per 15/20 minuti o finchè non sono dorati a vostro piacimento.   Una volta cotti e raffreddati ,potete conservarli in un barattolo apposito per alimenti…    12115659_1486326978339112_4304968599690710160_n12219538_1491587214479755_1835807544069552944_n12243259_1491590214479455_5583239287692445567_n

Print Friendly

Torta Paradiso

2015-06-17-18-12-22_deco                                                              20150617_180515buonissima giornata… oggi era una di quelle mattine che potevo sperimentare qualche ricetta.. fa caldo ..ho guardato che cosa avevo     a dispisizione.. zucchero; farina; panna; latte condensato… perchè no… faccio la torta paradiso… è veloce e anche molto Buona.

. Io non sono molto amante delle ricette super precise.. ma farle con passione, e fateci caso …mentre mescolate gli ingredienti non vi sembra di danzare??!! 🙂 .. al suono del dolce fare. Basta sentimentalismi e procediamo.

  • INGREDIENTI :
  • per il pan di spagna: 5 uova ,
  • 150 g di zucchero semolato
  • 75 g di fecola ; 75 g di farina
  • Una puntina di cucchiaino di lievito
  • PER LA CREMA
  • 250 ml di panna
  • 1 cucchiaio di zucchero vanigliato
  • 70 g di latte condensato
  • Un cucchiaino di succo di limone filtrato.

PROCEDIMENTO: Intanto prepariamo il pan di spagna.. dividiamo i rossi dalle chiare e iniziamo proprio a sbattere gli albumi a neve ferma.

20150429_165526dopo aggiungere i rossi d’uovo e lo zucchero… continuare a frullare finchè non sará gonfio e spumoso. A questo punto aggiungere le farine e il lievito molto velocemente dall’alto verso il basso usando sempre il frullino alla bassa velocitá… quindi mettere in uno stampo rettangolare  ( le classiche di alluminio da 6 porzioni) e infornare in forno già caldo a 170° C per 15/20 minuti.

Nel frattempo.. prepariamo la crema per farcire il nostro pan di spagna.. è bene montare la panna ben fredda in un recipiente ben freddo… monta meglio; più velocemente.. aggiungere lo zucchero il latte condensato… e continuando con il frullino aggiungere alla fine il succo del limone. Mettere in frigo mentre aspettiamo che il pan di spagna si raffredda.

Ora tagliamo a metà il pan di spagna e  spalmiamo la nostra crema di panna e limone.. ricopriamo con l’altra metà del pan di spagna.. livellare bene.. spolverizziamo con zucchero venigliato.. e la nostra torta è pronta…

Buona colazione… merenda.. dessert.. o semplicemente… buona  coccola..♥♥

20150617_180515

 

 

Print Friendly

Torta Semplice alle Fragole

 

Intanto faccio una premessa.. con questo blog non voglio avere la pretesa di insegnare.. ma di condividere una passione che è anche diventato il mio lavoro. (Dopo la scuola e vari corsi) Sperimento tante ricette.. invento con quello che ho.. non bado molto all’apparenza o la bella foto.. a me interessa che sia buono.. e rimanga impresso.. perché no evocare sapori di quando eravamo bambini.. tutto qua.. ci tenevo a dirlo.. geazie da Patty chef.

 

20150527_164616

Questa torta mi e venuta in estemporanea. .. perché avevo vari e pochi  ingredienti da consumare.Questa torta è molto semplice e anche molto velice da fare. Adesso è tempo di fragole. E perchè no metterle in una torta . Avevo dei rimasugli di farine miste (00 ; di riso e fecola). Non avevo neanche del burro e poco zucchero. . Ma non mi sono persa d’animo. Ho tenuto le dosi cosi posso condividerla  con tutti voi.. Spero che vi piaccia.

INGREDIENTI: 3 uova , 100 g di zucchero semolato ,90 g di zucchero vanigliato,  200 g di farina di farina di riso , 50 g di farina 00 , 50 g di fecola, 15 g di lievito per dolci , 1/2 bicchiere di olio di semi (evitare quello di semi vari perché può avere tracce di olio di palma) e latte se serve per rendere l’impasto morbido e una confezione di fragole da 400 g.

20150527_165312PROCEDIMENTO: In una ciotola mettere le tre uova con lo zucchero semolato e vanigliato; poi aggiungere tutti gli altri ingredienti e tenere per ultime le fragole.

Mescolare molto velicemente e cercate di fare un impasto morbido ma non troppo se no le fragole in cottura andranno tutte sul fondo.

Lavare bene le fragole e asciugarle.. poi tagliare a tocchetti.. e inserirle nell’impasto con un lecca tegami o un cucchiaio di legno. Prendere uno stampo imburrare e infarinare e versarci l’impasto.. Mettere in forno a 160 ° C per circa 35/40 min.

Una volta cotta la torta sfornatela e lasciar raffreddare. Io uso sempre gli stampi a cerniera perche sono molto comodi e uso sempre mettere un foglio di carta forno sul piatto dello stampo e lo chiudo insieme alla cerniera… Dopo togliere la torta sara molto piu facile.

Spero che vi piaccia ,Buona Serata da “il Paradiso in cucina” via giuseppe dozza 17/b Bologna..

20150527_1653072015-05-28-08-15-03_deco

Print Friendly

Balanzoni Bolognesi

2015-05-26-12-29-34_decoLa cucina bolognese è l’espressione dell’arte culinaria del territorio bolognese. Nella cultura popolare la città di Bologna è conosciuta anche come Bologna la grassa, perché la cucina ha da sempre una forte tradizione nelle abitudini locali.

Le numerose ricette di origine bolognese, diffuse in tutto il mondo come eccellenze della cucina italiana (ad esempio il ragù, i tortellini), unite al fatto che in città proliferano le attività commerciali legate al cibo, hanno spesso condotto la stampa italiana e straniera ad attribuire a Bologna l’appellativo di Città del cibo o anche con l’inglese City of  food

Molti altri piatti invece sono sconosciuti ai più perchè gelosamente custoditi e preparati esclusivamente nelle  trattorie tipiche o a casa della “nonna” per il pranzo delle feste : i balanzoni bolognesi sono proprio uno di questi piatti.

.

INGREDIENTI: Per la sfoglia verde : 300 g di farina 00 per sfoglia, 3 uova , 50 g di spinaci cotti ben strizzati e tritati, noce moscata volendo in questo periodo di primavera nella sfoglia si può mettere al posto degli spinaci l’ortica..( si usa lo stesso procedimento.si cuociono si strizzano bene si tritato. ). Per il ripieno : 300 g di ricotta,100 g di parmigiano reggiano ,50 g di spinaci strizzati bene e tritati; 70 g di mortadella tritata grossolanamente,  sale, noce moscata,  basilico

.

PROCEDIMENTO: Impastare la farina con le uova e gli spinaci e una grattata di noce moscata, formare una palla  coprire tra due piatti fondi e lasciar riposare, se l’impasto risulta molto morbido quasi appiccicoso aggiungere farina mentre si impasta. Mentre l’impasto riposa tranquillo noi prepariamo il ripieno ; in una ciotola  mettiamo tutti gli ingredienti ; ricotta, mortadella, parmigiano grattugiato, spinaci, sale , noce moscata, basilico. Mescoliamo rendendolo uniforme, e mettiamo in frigo.

a questo punto tiriamo la nostra sfoglia con il mattarello o con la macchinetta chi ne fa uso. Tagliamo dei quadrati ci mettiamo al centro il ripieno e chiudiamo a tortellone.

2015-05-26-12-26-24_decoa questo punto possiamo cuocere i nostri tortelloni  matti (così vengono anche chiamati) in acqua salata bollente e poi li condiamo semplicemente con burro e salvia… buon appetito da “Il Paradiso in Cucina”  Bologna…

2015-05-26-14-12-44_deco

Print Friendly

Pane al kamut e semi di papavero

Buon giorno da patty… e da” Il paradiso in cucina” mi capita spesso di avereclienti con o gni tipo di intolleranza, e io mi cimento per piter fare cose bione e aiutarli a stare bene.,Oggi mi sono cimentata nel pare, oltre ai vari tipi di integrali che faccio..ho aggiunto il pane . Al kamut e semi di papavero.

20150218_092812

Fare il pane a casa è ssempre stata una tradizione, aiutavo fin da piccola mio padte  a impastare Il pane. Il profumo e la freschezza dell’impasto era impagabile.

20150130_123456

Ma adesso procediamo :

PANE AL KAMUT E SEMI DI PAPAVERO:

INGREDIENTI : 500 g di farina di kamut (grano khorasan) 20 g di lievito madre essiccato oppure 15 g di lievito di birra, 2 cucchiai di olio di oliva, 250 g di acqua, sale, 1 cucchiaino di semi di papavero.

PROCEDIMENTO:

Mettiamo in una ciotola il lievito e lo scigliamo con l’acqua. Poi aggiungiamo la farina, l’olio, i semi di papavero, e cominciamo ad impastare. Se l’impasto risulta un po duro, aggiungere l’acqua quanto basta per renderlo morbido ma non troppo.Il sale è sempre meglio metterlo per ultimo, cosi non compromette la lievitazione.

Mettiamo a lievitare fino a quando non raggiunge il doppio del volume. A questo punto prendiamo l’impasto e lo trasferiamo sul tavolo da lavoro, lo lavoriamo un po e gli diamo la forma che più ci piace.

Io per esempio lo metto negli stampi da plum cake.. oppure possiamo fare delle pagnotte o treccine… liberiamo la fantasia 🙂 🙂 🙂 E poi possiamo cospargere la superficie precedentemente bagnata con acqua altri semini … per renderlo più bello.

Lasciamo ancora lievitare e poi lo inforniamo a 180 ° C per 25/30 min .dipende sempre dal forno e la grandezza del pezzo di pane.Io mi sono anche divertita a fare il pane al kamut con la curcuma… vi dirò che è bello da vedere, buono e fa anche bene.Vedrete che soddisfazione quando si sente il profumo in casa e lo sforniamo…

20150411_155659

 

 

 

Print Friendly

1 2 3 5